Crociere subacquee in Palau

COSA ASPETTARSI DA UNA CROCIERA SUBACQUEA A PALAU

Le crociere subacquee a Palau entrano di diritto nella lista dei desideri di quasi ogi sub per ottimi motivi! La Repubblica di Palau è uno stato isolano della Micronesia, nell’Oceano Pacifico Occidentale, che ospita 21,000 residenti. Sebbene la capitale sia Ngerulmund, sull’isola di Babeldaob, la città più grande e turisticamente attiva è Koror, che ospita quasi due terzi dell’intera popolazione dello stato. Delle 250 isole che formano Palau la maggioranza sono parte della Catena delle Isole Caroline in Micronesia. Le barche safari a Palau visitano siti che sono unici al mondo per la quantità di vita presente, come il famoso Blue Corner o i relitti di Peleliu, ed offrono percorsi adatti a diversi subacquei.

I primi coloni arrivarono a Palau dalle Filippine circa 3000 anni or sono, ma fu 900 anni fa che gli Europei arrivarono ad esplorare l’area; da quel momento, diverse nazioni si sono succedute nel regno dei sui territori. Dal 1947 Palau è sotto l’egida degli USA come Territorio Fiduciario del Pacifico, con l’indipendenza governativa arrivata nel 1994. Di conseguenza la moneta corrente è ancora il Dollaro Americano. La popolazione è di etnia Giapponese, Micronesiana e Melanesiana e le lingue ufficiali sono il Palauan e l’Inglese. Le isole sono di origine vulcanica e calcarea ed assieme coprono un’area di 465km quadrati. Una delle zone più famose di Palau sono le Rock Island, uno spettacolare nugolo di isole calcaree ricoperte di vegetazione che condividono appena 35km di spazio: un paradiso per esploratori e subacquei.

PALAU SOTT’ACQUA

Le barche safari a Palau offrono una biodiversità così eclatante che probabilmente sott’acqua sarete in grado di vedere qualunque cosa sia nella vostra lista dei desideri. Molti dei siti raggiunti dalle crociere subacquee offrono reef vergini abitati da centinaia di specie di pesci che trovano riparo tra formazioni coralline e spugne lussureggianti. Tra le specie più grandi si possono avvistare tartarughe verdi, hawksbill, squali grigi, pinna bianca, squali leopardo, wahoo e pesci napoleone. Per l’occhio più fino ci sono anche mandarin fish in quantità. Per gli amanti del genere, queste acque custodiscono artefatti e carcasse di numerosi relitti risalenti alla Seconda Guerra Mondiale.

SITI DI IMMERSIONE A PALAU

Palau possiede tantissimi siti d’immersione con una vita sommersa di prima categoria. In generale, immergersi tra queste isole significa districarsi tra reef, pareti, immersioni in corrente, grotte e relitti, circondati da fauna in abbondanza. Si calcola che Palau ospiti circa 1300 specie di pesci e 700 di corallo.

BLUE CORNER è con ogni probabilità il sito più famoso di Palau. Si tratta di un fondale ad angolo sul lato Sud Ovest della barriera, a Nord Ovest dal Ngemelis Island. A 46km da Koror offre incontri ravvicinati con molti squali, fitti banchi di pesce ed altro animali di grossa taglia. Le fortissime correnti accolgono solo subacquei esperti, che si godranno alti livelli di adrenalina.

GERMAN CHANNEL appartiene alla lista dei siti più visitati. Il canale fu creato dai Tedeschi per facilitare il trasporto di fosforo dalla laguna interna all’oceano. Il canale presenta correnti fortissime, con il sito d’immersione collocato sull’imboccatura sudoccidentale. Parliamo di uno dei siti migliori al mondo dove vedere le mante, che qui raggiungono i 3 metri di apertura.

JELLYFISH LAKE è un’esperienza unica nel suo genere. Qui si fa snorkeling, perchè le bolle del sistema ARA danneggerebbero le meduse. Sì, perché in questo lago interno nuoterete tra milioni di meduse innocue, prive di cellule urticanti!

IRO MARU WRECK è uno dei relitti che si possono visitare con una crociera subacquea a Palau. Giace a 23-25 metri ed è interamente coperto di corallo. Dei tanti relitti visitabili nell’area quasi tutti risalgono alla Seconda Guerra Mondiale ed ognuno ospita un habitat sommerso particolare.

CHANDELIER CAVES è un sistema di 5 grotte sommerse, decorate con candelieri di stalattiti e stalagmiti. Esperienza in grotta ed una torcia sono necessarie per godersi appieno questa immersione.

SUGGERIMENTI PER I SUBACQUEI

Delle tre stagioni principali, la migliore è da Dicembre a Marzo grazie al clima più secco ed al mare calmo. I mesi di Aprile, Luglio, Agosto, Ottobre e Novembre sono di transizione, con piogge più intense e venti più forti. In Maggio, Giugno e Settembre è bassa stagione, dove il tempo imprevedibile giustifica i prezzi ridotti e la minor affluenza turistica. Alcuni dei siti, come i relitti e le grotte, richiedono brevetti specifici, quindi informatevi prima di partire.

COME ARRIVARE A PALAU

Per immergersi a Palau, o per salire a bordo di una barca safari in Micronesia che visita la zona, dovrete dirigervi a Koror, la città più grande di Palau: un ponte la collega l’aeroporto internazionale Roman Tmetuchl, situato a Babeldaob. Solamente 5 paesi sono collegati via aria con Palau: Filippine, Taiwan, Corea del Sud e Guam, e sarà dunque necessario raggiungerli. Arrivati a Palau troverete proprio a Koror il centro nevralgico del sistema, con le crociere subacquee che salpano dal porto di Malakal e i centri diving sparsi per la città.


Palau Recensioni subacquee

  • 9,2 Magnifico
  • 28 Recensioni Verificate
  • 9.2 Magnifico
  • Eric B
  • France France

Très belle plongées beaucoup de requins différents

Subacquea Palau in August sul Palau Siren