Crociere Subacquee sulla Grande Barriera Corallina

Spoilsport

Spoilsport

da US$ 324/ giorno
9,3 "Magnifico"

AustraliaUS$1,622 da

Caratterizzata da un design a doppio scafo per migliorare la stabilità, la Spoilsport da 30m ti porta nei siti del Coral Sea, Australia. A bordo avrai a disposizione Nitrox e attrezzatura fotografica.

    Spoilsport
    Ocean Quest

    Ocean Quest

    8,9 "Favoloso"

    AustraliaUS$539 da

    Visitate i siti più lontani della Grande Barriera Corallina in stile a bordo del catamarano Ocean Quest. Le sue 23 cabine sono dotate di bagno privato, aria condizionata e TV per un viaggio perfetto.

      Ocean Quest
      ScubaPro III

      ScubaPro III

      da US$ 193/ giorno
      9,2 "Magnifico"

      AustraliaUS$579 da

      • WiFi Gratis

      Goditi una crociera tranquilla verso la Grande Barriera Corallina Esterna sulla ScubaPro III con un eccellente rapporto qualità-prezzo. Le 16 cabine dotate di aria condizionata ospitano fino a 32 sub.

      ScubaPro III

      Scegliere una crociera subacquea sulla Grande barriera corallina significa immergersi nelle acque che sognano non solo i sub più esperti ma chiunque ami il mare. È praticamente impossibile che tu non abbia mai sentito parlare di questa zona, e il motivo è semplice: è una meta stupefacente, che da sempre spinge i turisti a viaggi impossibili pur di arrivare fin qui. Anzi, provate a chiedere anche ai più esperti escursionisti: è probabile che vi dicano che una crociera marina sulla Grande barriera corallina sia il loro obiettivo di tutta la vita. La barriera corallina australiana è la più lunga al mondo e misura ben 2300 chilometri di pura bellezza. Si tratta di un vero spettacolo senza eguali, tanto è vero che è stata nominata patrimonio dell’umanità nella lista delle sette meraviglie naturali del mondo. Direi che è evidente a tutti che, nel mondo, questo è IL posto dove fare immersioni subacquee. Il modo migliore per esplorare questo sito è proprio tramite una crociera marina, poiché è composto da oltre 900 isole più o meno grandi con un totale di 2900 scogliere individuali che vanno a formare una catena da Lizard Island nel Queensland fino a Heron Island nel cosiddetto stato dello splendore o Sunshine state.

      Le nostre crociere subacquee sulla Grande barriera corallina ti porteranno nelle cristalline acque tropicali nel Mar dei Coralli, ovvero il più grande organismo vivente del pianeta. Pensa che si tratta di una zona così ampia e vasta che è possibile individuarla persino dallo spazio. Anche vivendo un’intera vita in questa regione sarebbe impossibile esplorarlo tutto quanto. Dai porti partono diverse escursioni giornaliere ma non lasciarti ingannare: si tratta in gran parte di trappole per turisti che ti lasceranno un po’ di amaro in bocca perché sarà possibile vedere solo le zone più affolate e meno spettacolari. Il modo migliore per sperimentare veramente le meraviglie subacquee di questa regione è tramite una crociera marina, che duri almeno un paio di giorni, così da poter assistere sul serio all'ampia varietà di incredibili biodiversità ospitate dalla barriera corallina. Ti assicuro che anche con le nostre crociere marine avrei l’impressione di aver visto appena un briciolo dello spettacolo mozzafiato che riserva la Grande barriera corallina, tanto che quando finirà non penserai ad altro che ad organizzarne al più presto un’altra!

      Il mondo subacqueo della Grande barriera corallina

      La Grande barriera corallina è il più grande ecosistema vivente al mondo, per questo solo qui puoi vedere una varietà di specie uniche. Con le nostre escursioni subacquee potrai essere tanto fortunato da incontrare pesci pagliaccio, fucilieri, pesci farfalla, pesci angelo, trote e pesci gatti che nuotano indisturbati in uno sfondo di coralli duri e morbidi.

      Guardando più attentamente (o facendovi aiutare dal nostro preparatissimo equipaggiamento) si possono notare anche forme di vita molto più piccole ma non per questo meno interessanti. Ad esempio i minuscoli ma graziosi gamberi e i nudibranchi, o lumache di mare. Per quanto riguarda gli altri animali ben più grandi non avrai, invece, nessun problema a riconoscerli anche da lontano. Sempre qui infatti vivono anche squali, tartarughe e mante. Non dimenticarti di portare una macchina fotografica subacquea per registrare questi imperdibili momenti.

      Infine, ci sono anche zone con le proprie uniche creature, ad esempio: le scogliere a nord, le cosiddette Ribbon Reefs, accolgono una zona speciale chiamata Cod Hole. Si tratta dell’habitat naturale di diversi tipi di merluzzo, tra cui il Potato Cod e il Maori Wrasse.

      E sai una cosa ancora più bella? È possibile vedere tutte queste meravigliose specie ogni giorno dell’anno, ma se hai organizzato il tuo viaggio tra giugno e dicembre potresti essere tanto fortunato da incontrare in più anche alcuni tipi di maestose balene (megattere e balenottere) e di delfini giocherelloni.

      Nel nostro radar, oltre alle scogliere e ai coralli abbiamo incluso anche alcuni relitti spettacolari - il più famoso tra questi è il SS Yongala, situato verso l'estremità meridionale della barriera corallina e ritenuto uno degli approdi immancabili per i sub.

      Siti per le immersioni nelle diverse zone della Grande barriera corallina

      Se dovessimo descrivere ogni singolo sito di immersione della Grande barriera corallina, potremmo dover rimanere qui per una vita intera! Non temere, non vogliamo fare spoiler, ma qui sotto trovi alcuni spunti interessanti di cosa ti aspetta quando scegli le nostre crociere subacquee sulla Grande barriera corallina.

      OSPREY REEF - famosa per la sua incredibile visibilità che raggiunge oltre 40 m, fa da casa a numerosi squali. Questo punto si trova nel Mar del Corallo ed è accessibile facilmente partendo da Cairns. Grazie alle sue piccole caverne pulsanti di vita marina, è una meta divertente per tutti i tipi di sub.

      RIBBON REEFS - un punto a Cairns non troppo facilmente raggiungibile, tanto è vero che non tutte le crociere subacquee arrivano fino a qui. Si tratta di una catena di dieci scogli individuali, che offrono acque calde e protette e, proprio grazie alla loro lontananza, sono uno dei punti più incontaminati.

      MILLN REEF - un posto ideale per fare snorkeling o immersioni sub. Questi tre grandi pilastri di corallo fanno da casa a decine di tartarughe e granchi.

      FLYNN REEF - un maestoso giardino di coralli. La meta ideale per chi vuole sapere tutto ma proprio tutto sui coralli morbidi e duri.

      COD HOLE - l’approdo migliore per realizzare un sogno di sempre: un bel selfie con tanti pescetti colorati. Qui hanno dimora anche grandi ma innocui pesci, amichevoli e curiosi che non vedono l’ora di interagire con i subacquei di passaggio. Questo sito fa parte del Ribbon Reefs dove è possibile incrociare anche i meravigliosi pesci Maori Wrasse.

      LIZARD ISLAND - si tratta di un parco nazionale situato a nord della Grande barriera corallina. Grazie alle sue acque protette che lo circondano è un vero e proprio paradiso tropicale, l’ideale per rilassarsi dopo qualche giorno di immersioni più faticose.

      NORTH HORN - una delle parti più conosciute dello Osprey Reef, ovvero una delle mete più ambite dai sub per vedere i grandi predatori in libertà. Qui, infatti, è molto comune incontrare varie specie di squali, inclusi gli spettacolari squali martello.

      BOUGANVILLE REEF - non sempre le condizioni permettono di giungere in questo punto che si trova esposto sulla scogliera esterna. Impossibile non amare questo paradiso incontaminato.

      RELITTO SS YONGALA - noto per essere uno dei migliori siti di immersioni nel mondo. La nave, affondata nel 1911, è relativamente intatta. Su di essa ha preso vita un’incredibile varietà di vita marina unica al mondo.

      Consigli utili per i viaggiatori

      Le immersioni subacquee offerte dalla Grande barriera corallina sono così vaste che possono soddisfare qualsiasi livello o esigenza tu possa avere. Se i neofiti amano le sue acque calde e placide, non mancano però nemmeno le avventure per i sub più esperti. La visibilità è sempre ottima - spesso ben oltre i 25 metri, e talvolta persino oltre i 40.

      La lingua parlata è l’inglese e la moneta utilizzata è il dollaro australiano. È consigliabile premunirsi di un’assicurazione adeguata prima del viaggio.

      Come arrivare sulla Grande barriera corallina

      Come accennato all’inizio dell’articolo, il metodo migliore per visitare la Grande barriera è tramite le crociere subacquee australiane.

      LiveAboard.com offre una grande quantità di opzioni adatte a tutte le tasche: da chi preferisce viaggiare rispettando un modesto budget a chi non vuole badare a spese per garantirsi lo yacht di lusso. La maggior parte delle nostre crociere subacquee parte da Cairns che è facilmente raggiungibile grazie al suo aeroporto internazionale.

      Grande Barriera Corallina Recensioni subacquee

      9,1
      Magnifico (di 10) 10
      Voto medio da 80 Recensione(i) Verificata(e) Solo chi ha prenotato tramite LiveAboard.com e ha partecipato alla crociera può fare una recensione.
      Iscriviti ora per ricevere offerte settimanali

      Grazie per esserti iscritto - vuoi altre offerte? Seguici su facebook