Immersioni alle Isole Solomon

Le Isole Solomon sono circa 1000, la cui maggioranza non è mai stata esplorata dai subacquei. Un paradiso inesplorato, questo, che ospita diversi relitti.

Uno dei segreti meglio nascosti del Pacifico, le Isole Solomon non aspettano altro che subacquei che esplorino i suoi siti mozzafiato. Le sei isole principali sono Guadalcanal, Malaita, New Georgia, Santa Isabel, Makira e Choiseul. Condite da paesaggi spettacolari ed una bellezza intrisa di cultura, il meglio delle Isole Solomon avviene tra i fondali corallini ed i relitti nascosti sotto la superficie.

I SITI MIGLIORI DELLE ISOLE SOLOMON

Immergersi alle Isole Solomon significa scoprire reef incontaminati, scendere lungo strapiombi vertiginosi, esplorare maestosi relitti della Seconda Guerra Mondiale, godere di una biodiversità senza eguali e soprattutto farlo in quasi totale solitudine. Immaginate immersioni alle Isole Solomon che conducono attraverso navi, aerei e sottomarini affondati. Dopo la Seconda Guerra Mondiale i fondali tra le Florida Islands (Tulagi) e Guadalcanal presero il nome di Iron Bottom Sound grazie alle oltre 200 navi, 690 aerei e numerose zattere che affondarono durante i mesi di battaglia. Qui ci sono relitti per tutti i gusti.

Per chi vuole immergersi su fondali incontaminati e nella cultura di piccole comunità nel Pacifico, le Isole Solomon non verranno meno alla loro promessa. Con destinazioni subacquee come Mary Island, Russel Island e Morovo Lagoon ogni subacqueo avrà di che divertirsi.

COME ARRIVARE ALLE ISOLE SOLOMON

Il modo migliore per immergersi attorno ed esplorare le Isole Solomon è tramite una barca safari. Si può raggiungere la capitale delle Isole Solomon, Honiara, ed il suo porto da cui partono le navi della Bilikiki Cruises Ltd. via aerea tramite: Nadi, alle Fiji, Brisbane, in Australia, o Port Moresby, in Papua Nuova Guinea. Raccomandiamo di controllare il vostro porto d’imbarco e selezionare l’aeroporto più adatto.

Origin: US